15 Novembre 2018: Registrazione fatture inferiori a 300,00 euro

Termine ultimo, per effettuare l’annotazione in un unico documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300 euro emesse nel mese precedente. Sul documento devono essere indicati i numeri delle fatture, l’imponibile complessivo e l’ammontare dell’Iva complessiva distinto per aliquota.

Read More

15 Novembre 2018: Soggetti IVA: fatturazione differita

I soggetti IVA devono provvedere all’emissione ed alla registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti.
La fattura deve contenere la data e il numero dei documenti cui si riferisce. Per le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.

Read More

15 Novembre 2018: Associazioni sportive dilettantistiche, senza scopo di lucro e pro-loco in regime forfetario

Le associazioni sportive dilettantistiche, le associazioni senza scopo di lucro e le associazioni pro-loco che hanno optato per la L. 398/1991, devono procedere entro questo termine all’annotazione nel registro approvato con D.M. 11 febbraio 1997 opportunamente integrato, anche in unica registrazione, dell’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi altro provento conseguiti nell’esercizio di attività commerciali poste in essere nel corso del mese precedente.

Read More

15 Novembre 2018: Comunicazione al’AE dei dati relativi al canone TV addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse dalle imprese elettriche

Termine ultimo per la comunicazione da parte di Acquirente unico Spa all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse dalle imprese elettriche riferiti al mese precedente.

Read More

15 Novembre 2018: Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi: ravvedimento breve

Termine ultimo, per i contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, per regolarizzare i versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 ottobre 2018.
Il versamento, maggiorato degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve), deve essere effettuato utilizzando il modello F24 con modalità telematiche direttamente o tramite intermediari abilitati per i titolari di partita Iva. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall’ente impositore.

Read More

15 Novembre 2018: Enti ed organismi pubblici e Amministrazioni centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi: ravvedimento breve

Termine ultimo, per Enti ed organismi pubblici e Amministrazioni centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, per regolarizzare i versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 ottobre 2018 con maggiorazione interessi e sanzione ridotta a un decimo del minimo.
Il versamento deve essere effettuato utilizzando il modello F24 EP con modalità telematiche.

Read More

Credito d’imposta pubblicità:disponibili nuovi chiarimenti

Il bonus concorre alla formazione della base imponibile Irpef, Ires e Irap ed è alternativo, e non cumulabile, con altre agevolazioni laddove insista sui medesimi costi ammissibil
All’interno della specifica sezione del sito del dipartimento per l’Informazione e l’Editoria sono state aggiornate le Faq relative al tax credit pubblicità. Tra gli argomenti trattati, l’invio e  la sottoscrizione della comunicazione telematica; le modalità di pagamento delle fatture; il trattamento fiscale del bonus; gli investimenti su testate digitali.
Read More

5 per mille Irpef 2018: in reteanche gli elenchi dei ritardatari

Si aggiungono alle liste già definitive dei possibili destinatari del contributo. Per non perdere la chance hanno dovuto effettuare un versamento pari a 250 euro tramite F24
Ieri si è chiusa l’ultima finestra a disposizione per partecipare alla ripartizione del 5‰ per l’esercizio finanziario 2018, e da oggi, in rete, gli elenchi degli enti del volontariato, delle associazioni sportive dilettantistiche e degli enti della ricerca scientifica che hanno inviato le richieste dopo i termini di scadenza, ma entro il 1° ottobre.
Read More

"Bonus librerie" 2018: due giorni in più per le richieste

Lo stop ufficiale sarebbe arrivato ieri, ma un problema tecnico alla piattaforma informatica che accoglie le domande ha determinato la necessità di concedere una breve proroga
Scade alle 12 di domani, martedì 2 ottobre, il nuovo termine per presentare online le istanze d’accesso al bonus fiscale previsto dall’ultima legge di bilancio in favore dei venditori al dettaglio di libri nuovi e usati, per sostenere il settore. L’avviso di proroga è pubblicato sul sito del ministero per i Beni e le attività culturali.
Read More

Credito d’imposta quotazione Pmi: domande da oggi al 31 marzo 2019

Le istanze di accesso al bonus devono essere presentate alla competente direzione generale del ministero dello Sviluppo economico all’indirizzo di posta elettronica certificata
Via libera alle richieste del “tax credit quotazione Pmi”: a partire da oggi, infatti, e fino al prossimo 31 marzo 2019, le piccole e medie imprese possono presentare la domanda per la concessione del credito d’imposta relativo alle spese di consulenza sostenute per la quotazione in un mercato regolamentato o in sistemi multilaterali di negoziazione.
Read More